villaguinigi-2yhsywmcm5gfm3fwvruy9sIl Museo Nazionale di Villa Guinigi ha sede in uno dei più illustri ed antichi edifici della città. Paolo Guinigi, signore di Lucca, fece erigere la sua residenza appena fuori dalla cerchia muraria duecentesca, verso Porta San Gervasio. La costruzione iniziò nel 1413 con un´imponente concezione delle proporzioni: un corpo di fabbrica allungato, quasi interamente realizzato in laterizi, aperto su ambedue i fronti da un arioso loggiato e nel prospetto principale da una serie di aperture a trifora con slanciate colonnine. Gli spazi interni, raccolti intorno ad un salone centrale, sono ampi e dovevano essere decorati da pitture murali.
Le collezioni esposte costituiscono una delle più ricche raccolte d´arte direttamente legate alla storia della città. Infatti le opere, quasi tutte a destinazione religiosa, rappresentano lo svolgimento della cultura figurativa a Lucca e nel territorio, dall´alto medioevo al Settecento. Documentano dunque l´attività di artisti lucchesi o stranieri operanti in città per la committenza ecclesiastica e laica. Importante anche la sezione archeologica del Museo, allestita al piano terreno, che si è arricchita di notevoli reperti con i rinvenimenti degli anni più recenti.